Cerca
  • Maurizio Scrimali

Nuovo volto per l'ingresso in Città

Vi ripropongo la mia intervista pubblicata sulla testata "La Valsusa".


Un grazie a Carmen Taglietto che mi ha dato la possibilità di spiegare quali sono le opere che stiamo approntando per cambiare il volto della nostra città


Vorrei sottolineare un paio di passaggi importanti e fondamentali per me per tutta la Giunta e i Consiglieri di maggioranza.


La progettazione dell’area nel suo complesso prevede accorgimenti destinati a rendere la zona gradevole e funzionale: il parcheggio sarà alberato e la pavimentazione dovrà essere realizzata con materiale drenante. Stop alle isole di calore come il parcheggio di fronte al Carrefour o piazza 8 Marzo quindi diciamo no ad una colata di asfalto.

Ci dovranno essere alberi che facciano ombra, non si dovranno creare ristagni di acqua per evitare gli inconvenienti del gelo e il materiale della pavimentazione non dovrà riflettere ed amplificare il calore del suolo.


Anche gli arredi dovranno essere omogenei con gli altri della zona al fine di creare un ambiente piacevole ed accogliente.


Le opere di compensazione dovute da Edison che realizzerà la nuova centrale prevedono un progetto per la sistemazione del parco Aldo Moro.

Ecco, in sintesi, le opere:


  • impianto di video sorveglianza;

  • recinzione lungo la Dora;

  • due strutture multifunzionali per lo sport (calcetto, pallavolo, pallacanestro);

  • recupero del manufatto esistente nel parco per il futuro utilizzo come chiosco che potrà essere gestito da associazioni del territorio;

  • punti di ricarica per biciclette elettriche e monopattini;

  • nuovi giochi inclusivi e nuova pavimentazione antishock;

  • due tavoli da ping-pong;

  • ripristino e messa in funzione del campo da bocce;

  • campo da beach volley con illuminazione;

  • dieci nuove panchine;

  • due fontanelle;

  • tavoli dai picnic fruibili anche da persone diversamente abili


#nduma




44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

25 Novembre